HOME

Il Progetto FONTANAPULIA – FOtocatalizzatori NanosTrutturati e RAdiazioNe UV per un’Acqua più PULItA – (Cod. WOBV6K5) – presentato in risposta all’Avviso Pubblico INNONETWORK – Sostegno alle attività di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi (A.D. n. 498 del 19/12/2016 e ss.mm.ii.) emanato dalla Regione Puglia – è finanziato nell’ambito del POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 – Azione 1.6 (A.D. n. 80 del 06/09/2018).

Il progetto realizza un’intera filiera integrata nel settore ambientale, collegando centri di ricerca (tre istituti del CNR) con comprovata esperienza nell’ambito dello sviluppo di materiali, nano-materiali e tecnologie per la purificazione delle acque a start up e imprese innovative che hanno da tempo intrapreso pionieristicamente lo sviluppo di applicazioni industriali delle nanotecnologie (TCT e ECHOLIGHT), ad imprese leader in ambito europeo nel settore delle analisi chimiche anche in campo ambientale (CHEMISERVICE), ad imprese specializzate nella valutazione dell’impatto ambientale determinato dall’introduzione sul mercato di tecnologie innovative (ASTRA) e, infine, ad imprese con un forte posizionamento nazionale e internazionale nell’ambito dei sistemi industriali per la purificazione delle acque (BIOTEC). Nel progetto FONTANAPULIA, la filiera è coordinata da un Distretto Tecnologico (DHITECH) che vanta ampia esperienza nel coordinamento di progetti di ricerca complessi ed ha maturato specifica competenza sulle tecniche di purificazione fotocatalitica. Il progetto FONTANAPULIA sfrutta le forti competenze del raggruppamento sulla KET 2 Nanotecnologie, sia a livello tecnico-scientifico (CNR), sia a livello industriale (TCT), per la “sintesi e fabbricazione di nanomateriali, dei loro componenti e dei loro sistemi” e per “per la riduzione dell’impatto ambientale”.